Era tutto programmato e organizzato. Le valigie erano già pronte. Due giorni prima della partenza però, abbiamo dovuto annullare il viaggio.
Ecco il perché:
Due settimane prima di partire mi sono ritrovata con un dolore molto forte alle guance e un mal di testa che non conoscevo. Antidolorifici e massaggi non servivano affatto e così mi sono decisa a visitare un dentista. Ed ecco la bella notizia: i denti del giudizio non fanno più giudizio e bisogna toglierli al più presto. Problema: non si può andare in un posto caldo e umido con ferite aperte in bocca, il rischio di infezioni e complicazioni é troppo grande. Il dentista mi ha dato consigli su come alleviare i dolori ma la situazione non migliorava. Un’amica mi ha dato il numero di telefono di un altro dentista che conosce bene e lui mi ha dato un medicamento per rilassare i muscoli. ha servito subito l’unica cosa é che parlavo e camminavo come un’ubriaca e non mi sembrava il caso di andare in viaggio di nozze in quello stato. Inoltre i dolori erano più sopportabili ma non erano scomparsi. In preda alla disperazione ho di nuovo chiamato il secondo dentista (il conoscente della mia amica) chiedendogli cosa avrebbe fatto al mio posto, sarebbe partito o avrebbe annullato il viaggio? La risposta la sai già. Mi ha risposto che non ha senso andare via 2 settimane con dolori e che se la mia situazione fosse peggiorata non avrei avuto la possibilità di andare velocemente da un medico dato che mi sarei trovata in mezzo all’oceano su di una isola sperduta.
E così, tristemente, abbiamo annullato il nostro viaggio di nozze. Che batosta. Dopo lo stress dell’organizzazione del matrimonio, un trasloco e il cambiamento di posto di lavoro di entrambi, avevamo proprio bisogno di una bella vacanza. Non é stato facile.
Ma un anno dopo, finalmente, abbiamo potuto partire e ecco qui qualche ricordo:
Buona visione e a presto!
Sally

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

77 + = 84